Esavision – Febbraio 2014

Innovare è migliorare

Innovazione e rinnovamento che aiutano i professionisti della visione nella loro missione quotidiana: migliorare la qualità della vi(s)ta dei loro pazienti.

Innovazione e miglioramento sono il motore che ci spinge ad andare avanti, la soddisfazione dei nostri clienti è la benzina che alimenta la nostra missione.
L’introduzione sul mercato del Polaris, la risposta italiana al Tearscope®- plus, è ormai una realtà. Prodotto da CSO e distribuito da ESAVISION Technology, questo prodotto completamente italiano, è un ottimo strumento per l’analisi del fi lm lacrimale.
Polaris, come il Tearscope®-plus, utilizza un sistema di illuminazione diffusa e una metodologia non invasiva in grado di valutare la dimensione del menisco lacrimale inferiore, la qualità e morfologia dello strato lacrimale pre-corneale e la misura del NIBUT, Non-invasive break Up Time, quindi senza l’utilizzo di fl uoresceina.
Modi, Cobra e Sirius, grazie alla collaborazione con il Dott. Heiko Polt, sono dotati del sistema di valutazione e analisi delle ghiandole di Meibomio. La disfunzione delle ghiandole di Meibomio (MGD) è una delle cause più comuni dell’anomalia dello strato lipidico del fi lm lacrimale, alla base delle problematiche indotte dall’occhio secco da eccessiva evaporazione.
La Meibografia, è l’unica tecnica in grado di valutare, in vivo, la morfologia delle ghiandole di Meibomio. Anche Medmont E300 si rinnova proponendo una nuova release che prevede la simulazione delle applicazioni di lenti a contatto proposte da TSLAC, laboratorio di eccellenza, nostro Partner per la produzione delle lenti ESA Ortho-6 per l’ortocheratologia.
Il Topografo Medmont E300 placidobased a 32 anelli, 9600 punti di misurazione e 102000 punti analizzati E300 fornisce dettagli topografi ci su una vasta area della cornea che si traduce in una copertura che va dall’anello più piccolo con un diametro di 0.25 mm fi no a quello più grande con un diametro di 11mm.
Il Topografo Medmo nt E300, con queste caratteristiche e la presenza, unico topografo in commercio, del set virtuale delle lenti Paragon ICD™ 16.5, si dimostra un valido partner dell’applicatore che cerca nelle lenti sclerali e mini sclerali la soluzione ideale per il proprio paziente.
Anche la tecnologia che riguarda gli strumenti per lo screening fa passi da gigante. È passato solo un anno dall’introduzione sul mercato di 2WIN, strumento totalmente italiano prodotto da Adaptica, ed è già diventato lo strumento di riferimento. Il refrattometro binoculare portatile 2WIN, completamente automatico, è molto facile da utilizzare e misura miopia, ipermetropia, astigmatismo, diametro pupillare, distanza interpupillare, presenza di anisocoria e di strabismo. Permette una valutazione completa ed obiettiva della funzione visiva in soli 7 secondi, ad 1 metro di distanza. Consente di controllare oggettivamente la correzione ottica ideale in modalità binoculare.
È lo strumento ideale con neonati, bambini, disabili o pazienti poco collaborativi. Ora si arricchisce anche della possibilità di interazione con tablet e smartphone in modo da rendere ancora più veloce e semplice l’acquisizione dei dati anagrafi ci del paziente.
Naturalmente ESAVISION Technology è Ortocheratologia con le lenti ESA Ortho 6, sviluppate da Antonio Calossi. Ai tradizionali set di prova dedicati alla miopia e ipermetropia, possiamo ora affi ancare il nuovo set di prova dedicato alle cornee con toricità superiore a 1,50 diottrie. Saremo presenti a Mido 2014 per presentarvi tutte le novità:
pad. 22 – stand V29
www.esavision.it

Tags: