Manuela Martella vincitrice della borsa di studio “Elisabetta Innocenti” di SOPTI

Durante il 4° Meeting Nazionale RIOC – Registro Italiano Operatori Contattologia, che si è svolto a Mogliano Veneto il 22 settembre, è stata consegnata la borsa di studio di SOPTI intitolata alla memoria dell’Optometrista Elisabetta Innocenti, istituita nell’anno accademico 2012/2013. La vincitrice della borsa di studio è Manuela Martella con il lavoro “Effetti dell’astigmatismo indotto sulle performance di lettura”.

Riportiamo qui una breve intervista a Manuela Martella:

Chi è Manuela Martella?
Sono una ragazza di 23 anni proveniente dalla provincia di Lecce, laureata da poco in Ottica e Optometria presso l’Università degli studi di Firenze; ho molte passioni come la fotografia e l’astronomia ma in particolare la passione per l’optometria.

Come si è avvicinata alla professione optometrica?
Mi sono avvicinata alla professione optometrica gradualmente, informandomi in cosa consiste e sul perché non è così conosciuta in Italia, poi, visitando gli ambulatori dell’I.R.S.O.O. mi sono letteralmente innamorata di questo ambiente e ho deciso di portare avanti con impegno e passione la mia scelta.

Conoscevi SOPTI prima della borsa di studio?
Sì, ho conosciuto l’associazione dopo essermi iscritta al corso di laurea, molti dei miei colleghi e professori partecipavano a congressi organizzati da SOPTI.

Le tue impressioni sull’Associazione SOPTI
Ammiro molto il lavoro dell’associazione SOPTI, soprattutto per l’impegno che dimostra per promuovere lo sviluppo della cultura optometrica, per il desiderio di tenere unita una categoria che ancora dev’essere conosciuta e apprezzata per il meraviglioso lavoro che svolge.

Racconta brevemente com’è andata
È stata una bella giornata all’insegna dell’incontro e dello scambio di opinioni. È stato bello incontrare professionisti che con la loro preparazione e passione trasmettono il piacere di praticare questo lavoro. Una giornata che credo abbia alimentato ancora più motivazione in tutti i presenti. L’accoglienza è stata stupenda, per non parlare della location e della cordialità di organizzatori e partecipanti.

Racconta le tue impressioni quando ti è stata consegnata la borsa di studio

Sicuramente tanta emozione, ricevere questo riconoscimento ed essere premiata per qualcosa per la quale mi sono molto impegnata dà soddisfazione. Amo il mio lavoro e sapere che la mia passione riesce ad arrivare anche ad altri mi spinge a continuare a coltivarla, a crescere e a dare il mio contributo, per quanto mi è possibile, al mondo dell’optometria.

I tuoi progetti per il futuro?
Mi piacerebbe portare avanti gli studi, facendo qualche esperienza estera e incontrando altri professionisti che con la loro competenza hanno tanto da insegnare. Ma soprattutto continuare a coltivare la passione contribuendo anche a far conoscere il più possibile questa meravigliosa professione.

Tags: ,