Visione e postura

Utilità della prevenzione in età scolare

Abstract
Il processo di crescita del bambino in età scolare consiste nell’evoluzione di abilità e funzioni che gli permettono la conoscenza e la comprensione del mondo che lo circonda.
La visione, nel corso di questo processo, assume un ruolo prioritario e fondamentale.
I professionisti della visione (oculisti, optometristi, ortottisti e ottici), possono e devono farsi carico, di svolgere attività di screening direttamente nelle Scuole, proprio per individuare lacune e inadeguatezze in relazione all’età, alle richieste scolastiche e ambientali. Questo lavoro vuole sensibilizzare colleghi e professionisti che si occupano del processo evolutivo del bambino, di quanto sia importante valutare oltre l’aspetto visivo, in senso classico, altri fattori ugualmente importanti e correlati fra loro, come l’aspetto posturale e della corretta impugnatura dello strumento grafi co. Solo con l’azione in sinergia di tutte le professionalità coinvolte, possiamo parlare correttamente di prevenzione e diagnosi precoce.

Introduzione
L’affermazione, da un punto di vista antropologico, che uno strumento modifi ca chi lo usa, è la base dell’evoluzione del cervello umano nel quale, a differenza degli altri mammiferi, assistiamo ad uno sviluppo neo corticale eccezionale.
Qualunque possa essere l’interpretazione dell’atto percettivo visivo, sembra non vi siano dubbi circa lo sviluppo graduale della effi cienza visiva alla luce dell’esperienza1…

Allegato:
ArtScient_Visione e postura_POsettembre2014.pdf

Visione-e-postura_PO

Tags: ,